359385.jpg

I NOSTRI VINI

Sono otto oggi i vini, tutti biologici, dell’azienda vinicola Marchesi Ginori Lisci. Il cru dell’azienda è il Castello Ginori IGT Costa Toscana, un blend a base Merlot con l'unione di Cabernet Sauvignon e Syrah. Accanto al Castello Ginori abbiamo il Poderi Novi, un Syrah elegante, un Cabernet Sauvignon in purezza, Macchion del Lupo ed il vino d'ingresso, Campordigno, espressione di freschezza e sapidità mediterranea. Ai rossi si aggiungono un rosato fresco e profumato, Bacìo, un Vermentino della Costa Toscana, Virgola,  ed un vino liquoroso rosso con uva Merlot appassita sui graticci, a produzione limitata, Viti ai Gelsi.  L'ultimo vino arrivato è Vivo, base Vermentino con le bollicine, che viene vinificato con il sistema “ancestrale”.

Virgola 01.jpg

VIRGOLA

Costa Toscana Vermentino IGT

Il Vermentino Virgola nasce dal vigneto biologico di Campordigno, su terreni posti su argille marnoso-sabbiose con livelli e piccoli depositi di gesso, terreni più sciolti e freschi con un’ottima fertilità.

La vendemmia delle uve Vermentino e delle uve complementari di Viognier si svolge alla metà di settembre. Le uve vengono pressate intere con pressatura soffice. Il mosto fermenta in acciaio inox a temperatura controllata per 10 giorni. Prosegue con l'affinamento nei medesimi recipienti per un periodo di 6 mesi cui seguono altri 2 mesi di sosta in bottiglia.

Vino dal colore giallo paglierino intenso e brillante, si apre al naso su sensazioni floreali corredate da gradevoli note di frutta esotica, cedro e altri agrumi. In bocca è fresco e sapido, con un tocco piacevolmente amarognolo tipico del Vermentino.

Ottimo sia da aperitivo che a tutto pasto. Si abbina egregiamente a primi piatti a base di pesce o di verdure, sushi e secondi di carne bianca.

CAMPORDIGNO

Montescudaio Merlot DOC

Il Montescudaio Campordigno Merlot dei Marchesi Ginori Lisci nasce dal vigneto Fontirosso, a conduzione biologica, su argille azzurre siltose strutturate, localmente fossilifere con presenza di calcari detritici organogeni intervallati da livelli di sabbie e ciottoli.

È prodotto interamente con uve Merlot, raccolte e selezionate accuratamente a mano a metà settembre. Macerazione breve in vasche di cemento per mantenere la freschezza. In seguito ha un breve affinamento in vasca di cemento per 6 mesi per poi passare subito in bottiglia dove proseguire il suo affinamento. Questo Merlot presenta un colore rosso rubino brillante. Al naso frutta rossa e spezie.  In bocca si dimostra fresco, avvolgente e con buona mineralità e un grande equilibrio.  

Perfetto per accompagnare primi piatti, in particolare le tagliatelle ai funghi porcini, è ideale in abbinamento con salumi e formaggi mediamente stagionati come il pecorino.

Compordigno-02.jpg
359454.jpg

MACCHION DEL LUPO

Montescudaio Cabernet Sauvignon DOC

Il Macchion del Lupo DOC Montescudaio Cabernet Sauvignon nasce dal vigneto di Campordigno, su terreni posti su argille marnoso-sabbiose con livelli e piccoli depositi di gesso, terreni più sciolti e freschi con una ottima fertilità. Prodotto con passione e meticolosità con uve Cabernet Sauvignon, raccolte e selezionate interamente a mano i primi di ottobre. La fermentazione avviene in vasche di acciaio inox e di cemento con una macerazione di 20 giorni. Successivamente il vino affina per 12 mesi in barriques di rovere francese a temperatura e umidità controllata; dopo l'imbottigliamento sosta per 6 mesi in bottiglia.

Presenta un colore rosso rubino intenso e brillante. Al naso si rivela un vino di una complessità aromatica unica, con spezie mediterranee lasciando spazio alla frutta rossa. In bocca si dimostra corposo, rotondo, con una tannicità viva e avvolgente, con un finale gradevolmente fresco, sapido ed elegante.

Perfetto per accompagnare primi piatti, in particolare le tagliatelle ai funghi porcini, è ideale in abbinamento con salumi e formaggi mediamente stagionati come il pecorino.

CASTELLO GINORI

Merlot, Cabernet Sauvignon, Syrah e Petit Verdot

Il  Castello Ginori  è l' “ambasciatore” della  gamma dei vini  Marchesi Ginori Lisci . E' un vino composto da un cuveè di uve biologiche Merlot, Cabernet Sauvignon, Syrah e Petit Verdot. Il Castello Ginori è l'espressione autentica della Famiglia Ginori, dal carattere deciso ma allo stesso tempo molto elegante.

Vendemmia rigorosamente manuale con una parcellizzazione di tutti gli appezzamenti, dove vengono vendemmiate in più passaggi le migliori uve destinate al Castello Ginori. La fermentazione avviene, con macerazione in cemento a temperatura controllata per circa 20 giorni.

L'affinamento avviene in barriques e in tonneaux per 16 mesi, e per ulteriori 12 mesi il Castello Ginori riposa in bottiglia.

Il Castello Ginori si presenta con un colore rosso porpora, brillante e concentrato. Il profumo esalta i sentori di frutta matura, ribes e mirtillo oltre a note speziate, mentolato, boisè e macchia mediterranea.  Al gusto si presenta caldo, verticale con una trama tannica equilibrata, sapido, con finale lungo e fresco.

Perfetto da abbinare con secondi piatti, come agnello al forno, cinghiale in umido, peposo di chianina, bistecca alla fiorentina.

Vini-02.jpg
Poderi-Novi-con-uva-01.jpg

PODERI NOVI

Syrah

Il Poderi Novi  è la “perla” della  gamma dei vini  Marchesi Ginori Lisci . E' un vino monovarietale di Syrah fatto per gli appassionati di questo splendido vitigno.  Nasce dall'omonimo vigneto “Poderinovi”, con un terreno tendenzialmente argilloso, argille calcaree e limo, ma con presenza di ciottolo importante, dove il Syrah è riuscito ad esprimersi in maniera superlativa.

Le uve vengono raccolte a fine settembre e selezionate accuratamente a mano. La fermentazione avviene, con macerazione, in vasche di acciaio inox a temperatura controllata e tonneaux aperti e mastelle con il 30% di uva con raspi.

Dopo la fermentazione, il vino viene affinato principalmente in tonneaux di rovere per 18 mesi, e per ulteriori 12 mesi in bottiglia.

Il Poderi Novi si presenta con un colore rosso rubino, brillante. Il profumo esalta i sentori di frutta rossa, con note speziate di tabacco e pepe. Al gusto si presenta dritto, fresco con gusto deciso, sapido con tannini setosi ed eleganti che si sposano bene con le note di freschezza.

Questo meraviglioso vino monovarietale si esalta con primi e secondi piatti, in particolare tortelli ripieni di carne, filetto ai funghi, pollo arrosto, selvaggina, formaggi affumicati e alle erbe.

BACìO 

Syrah e Merlot

Il Bacìo nasce dal vigneto di Fontirosso e di Poderinovi, su terreni posti su argille marnoso-sabbiose con livelli e lenti di gessi, terreni più sciolti e freschi con una ottima fertilità da uve Syrah e Merlot.

La vendemmia si svolge all'inizio di settembre. Le uve vengono pressate intere con pressatura soffice. Il mosto fermenta in acciaio inox a temperatura controllata per 10 giorni. Prosegue con l'affinamento nei medesimi recipienti per un periodo di 6 mesi cui seguono altri 2 mesi di sosta in bottiglia.

Vino dal color salmone brillante, si apre al naso su sensazioni floreali corredate da gradevoli note di frutta gialla e agrumi. In bocca è fresco e sapido.

Bacìo si accompagna molto bene a carpacci di carne e pesce e ad antipasti vegetariani.

Bacio-01.jpg
359452.jpg

VIVO

Vermentino

Vivo è un vino biologico ancestrale da uve Vermentino. Ancestrale è una parola molto evocativa, riporta alla mente un sapere legato ai nostri predecessori, qualcosa che trova radici nel lontano passato ma ha un valore infinito, senza tempo e senza compromessi. Ancestrale è il metodo fermentativo per produrre vini frizzanti e spumanti, usato dai nostri antenati, quando la Natura dettava i tempi del vino, prima dell’arrivo delle moderne tecnologie.

Abbiamo ripreso una vecchia vinificazione definita “Ancestrale” o chiamata anche “rifermentazione in bottiglia”. Il mosto ancora in fermentazione ma con ancora un po' di zuccheri, continua il processo di fermentazione in bottiglia senza l'aggiunta di altro zucchero o lievito. Alla fine non si effettua la sboccatura e quindi rimane la bottiglia con la presenza di lieviti sul fondo.

Definito lo “scapestrato” del gruppo, senza fronzoli, diretto, dice quello che pensa senza filtri. Colore giallo dai riflessi verdi, al naso floreale, crosta di pane e frutta bianca. In bocca spiccano le note di frutta bianca, pesca, mela con una bolla cremosa; seta in bocca con un'acidità spiccata, fresca ed elegante.  Vino che in compagnia non basta una bottiglia.

Vivo può essere abbinato a molti piatti come grigliate di pesce, grigliate di maiale, pesce crudo, zuppa di miso e ai salumi come finocchiona e salame.

VITI AI GELSI

Passito da uve Merlot

Il  Viti ai Gelsi è un vino passito da uve Merlot derivante dalla vigna di Fontirosso da argille azzurre siltose strutturate, localmente fossilifere con presenza di calcari detritici organogeni intervallati da livelli di sabbie e ciottoli.

Le uve biologiche vengono vendemmiate i primi di settembre per mantenere l'acidità alta, in seguito viene poste sui graticci per l'appassimento per circa 30 giorni. La fermentazione avviene con uva intera nelle mastelle. Il mosto rimane sulle bucce per circa 7 giorni. L'affinamento avviene in vasca di acciaio e in caratelli per circa 6 mesi e poi passa in bottiglia per circa 12 mesi.

Viti ai gelsi è un vino passito burbero, anarchico ma dall'anima nobile. Il colore è rosso rubino con rilessi viola. Al naso ricorda le ciliegie marasche e le spezie. In bocca è un’esplosione di sentori, dalla frutta candita, le ciliegie marasche, la menta, le spezie e il balsamico, con una trama tannica setosa; l'acidità spiccata e la freschezza lo rendono lungo e fragrante.

Si abbina perfettamente con formaggi e dolci a base di cioccolato.

Vini-04.jpg
Grappa-02.jpg

GRAPPA FONTIROSSO

Grappa di Acquavite

La grappa Fontirosso è ottenuta dalla distillazione delle vinacce di uve Merlot raccolte nel vigneto di Fontirosso situato nella tenuta Marchesi Ginori Lisci. Tra i lotti di grappa ottenuti dalla distillazione delle diverse partite di vinaccia, soltanto quelli migliori, i più fini ed aromatici, sono poi assemblati ed imbottigliati. La grappa viene invecchiata in barrique di rovere per 12 mesi. 

L’accompagnamento ideale è il cioccolato e la pasticceria secca in particolar modo a base di noci, nocciole e pistacchi.